giovedì 8 dicembre 2016

Buona Festa dell'immacolata

Auguriamo a tutti i lettori del blog una buona festa dell'Immacolata, oggi, 8 dicembre, la Chiesa cattolica celebra la solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.


domenica 4 dicembre 2016

Referendiamo?

Oggi tutti gli italiani aventi diritto al voto sono chiamati alle urne per il Referendum confermativo sulla Costituzione. Per la validità del referendum costituzionale non c’è bisogno del raggiungimento del quorum.

Ricordiamo a tutti i lettori del blog che sarà possibile votare soltanto oggi e i seggi saranno aperti dalle ore 7,00 fino alle ore 23,00. 

Prendete la una decisione ed esercitate il vostro diritto di voto.

mercoledì 30 novembre 2016

Scadenza per i datori di lavoro domestico!

Ricordiamo a tutti i datori di lavoro domestico che hanno assunto colf, badanti o baby-sitter che oggi, 30 novembre, è l'ultimo giorno utile per la consegna della busta paga mensile al proprio lavoratore.
Se non sapete come strutturare il prospetto costi del collaboratore domestico, potete scaricare il fac-simile al seguente link:

Per consigli sulla preparazione e la stesura della busta paga vi invitiamo a leggere il post "Avete fatto i conti per la busta paga di colf e badanti".

Per dubbi o maggiori informazioni scrivete a studio@studiolegaledl.it

sabato 26 novembre 2016

I maggiordomi? A volte ritornano.

Pensavate che esistessero ormai solo nei film e invece no. Il lavoro del maggiordomo sembra essere tornato di moda. Il mercato del lavoro è sempre in fermento e a volte ripropone professioni che pensavamo destinate a scomparire. A quanto pare, non è il caso dei maggiordomi. 
Gli assistenti personali, infatti, sembrano essere tornati figure molto ricercate. I maggiordomi del 2016 sono diversi: non hanno i guanti bianchi, hanno uno stile meno classico, studiano in accademie con corsi ad hoc e devono sapersi districare con le nuove tecnologie.
Dopo le accademie inglesi e olandesi, scuole per preparare questa tipologia di lavoratori domestici stanno aprendo anche in Italia; le richieste per maggiordomi qualificati arrivano soprattutto dagli Emirati Arabi, dal Nord America e dalla Svizzera. Caratteristiche fondamentali per essere un buon maggiordomo sono la pazienza, l'attenzione ai dettagli e la disponibilità. 
La differenza maggiore rispetto agli altri lavoratori domestici è che nel caso dei maggiordomi i datori di lavoro domestico non si accontentano di persone non formate. Negli ultimi anni è cresciuta anche l'attenzione per la formazione di colf, badanti e baby-sitter, in Italia vengono organizzati molti corsi formativi (DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie datori di lavoro domestico, è in prima linea nella creazione di corsi ad hoc su tutto il territorio nazionale) ma essere qualificati non è ancora un requisito imprescindibile per assistenti familiari e collaboratori domestici. Il consiglio per tutti i datori di lavoro domestico è, se possibile, di preferire sempre un lavoratore domestico formato ad uno non formato.

martedì 22 novembre 2016

Avete fatto i conti per la busta paga di colf e badanti?

taccuino ore colf badanti
Manca poco alla fine di novembre, è si, un altro mese è passato. Un altro mese di assistenza o di pulizie svolte dalla vostra badante o dalla vostra colf di fiducia.
Avete annotato tutte le ore lavorate? Se non lo avete fatto, fate mente locale ed appuntate tutto per retribuire correttamente il vostro lavoratore domestico.
Per prima cosa segnate i giorni in cui la vostra collaboratrice ha lavorato, poi passate ai giorni di ferie ed ai permessi. Riflettete bene, avete per caso chiesto alla vostra badante di fare delle ore di straordinario?
Se si segnate anche quelle e ricordate che per le ore di straordinario svolte durante i giorni festivi è prevista una maggiorazione del 60% rispetto alla normale retribuzione.

Ricordatevi di consegnare il prospetto in DOPPIA COPIA e di CONSERVARE SEMPRE UNA COPIA firmata dal vostro lavoratore domestico (colf, badante, baby-sitter, giardiniere, maggiordomo, etc.).


venerdì 18 novembre 2016

DOMINA al Forum della Salute di Rimini: Colf e badanti sotto i riflettori

Il lavoro domestico, anche quest’anno, è uno dei temi centrali dibattuti al Forum della Salute Federanziani di Rimini. E come potrebbe non esserlo? Il trend di richiesta di assistenti e collaboratori familiari è in costante crescita ormai da diversi anni. Al Forum di Rimini, come lo scorso anno, è presente DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie datori di lavoro domestico (firmataria del CCNL di categoria) che, in virtù della sua ventennale esperienza nel campo del lavoro domestico, incontra i senior, presenti al Palacongressi di Rimini, per spiegare i principali pericoli legati al lavoro domestico (ad es. colf e badanti in nero), i vantaggi e le tutele che derivano da un contratto regolarmente registrato e i costi di un lavoratore domestico regolare (colf, baby-sitter, badante, maggiordomo, governante, etc.). I consulenti legali dello Studio Legale De Luca & Associati, hanno offerto consulenza alle numerose famiglie che si sono avvicinate a DOMINA, sollevando dubbi in materia di lavoro domestico.

martedì 15 novembre 2016

La cronaca del lavoro domestico

Il ricorso all'aiuto di colf, badanti e baby-sitter è molto diffuso in Italia, sono ormai parte integrante di molte famiglie italiane. Purtroppo questi rapporti di lavoro non sono sempre idilliaci. Le testate online e off-line riportano spesso fatti di cronaca legati ai lavoratori domestici come questi che vi raccontiamo oggi.

  • A Nuoro una colf sottraeva preziosi alla sua datrice di lavoro e li rivendeva a negozi di di acquisto oro. La donna di di 43 anni è stata fermata e denunciata dagli agenti del commissariato di Tortolì per furto in abitazione e per autoriciclaggio. (Ansa)
  • Ad Aosta una colf di 34 anni ha speso 7.000 euro usando le carte di credito del proprio datore di lavoro. La donna di origine brasiliana è stata fermata dai carabinieri e al momento e agli arresti domiciliari.
  • A Bergamo una collaboratrice domestica di 47 anni è stata accusata di aver sottratto preziosi e contanti per migliaia di euro in tutte le famiglie per le quali lavorava. La colf, dopo il fermo delle forze dell'ordine, ha ammesso le proprie responsabilità ed ha raccontato di aver venduto i gioielli sottratti a negozi che acquistano oro e monili.

giovedì 10 novembre 2016

Amazon cerca colf per un nuovo servizio?

Secondo un'inchiesta del Seattle Times, Amazon sarebbe in cerca di assistenti familiari e collaboratori domestici.
Perché mai? Secondo la testata americana, il colosso degli acquisti online, starebbe cercando queste figure per fornire un nuovo servizio di pulizie. Il servizio sarebbe disponibile inizialmente per i clienti Amazon Prime e poi per tutti gli altri utenti.
In questo periodo Amazon sta lavorando a 360° sul tema della casa (vedi Amazon home Services) e sembra essere molto attenta alle esigenze domestiche delle famiglie del XXI secolo.
Le tempistiche del nuovo servizio ancora non sono chiare così come non sono chiare le modalità con cui colf e baby-sitter a chiamata saranno contrattualizzate ma siamo sicuri che avremo notizie sul "lavoro domestico digitale" quanto prima.

[Fonte: www.dday.it]

domenica 6 novembre 2016

Tempesta digitale sull'assistenza domiciliare a Roma

Per il ponte di Ognissanti su Roma si è scatenata la bufera digitale a causa della sospensione del servizio di assistenza per anziani non autosufficienti e disabili nel XII Municipio. A seguito delle polemiche su internet è arrivata comunicazione che le procedure per la prosecuzione del servizio sarebbero state completate il 2 novembre.
“La tempesta digitale era prevedibile – sottolinea Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale di DOMINA, AssociazioneNazionale Famiglie Datori di lavoro domestico, - l’assistenza domiciliare è un tema che coinvolge molte famiglie in Italia. Gli over 65 costituiscono il 21,7% della popolazione italiana (Istat 2015) e circa 2 milioni e 500 mila presentano almeno una limitazione funzionale;  i percettori di indennità di accompagnamento, al netto delle persone ospiti presso presidi socio-assistenziali, sono 1.858.440, di  cui 1.318.440  con più di 65 anni (Istat 2014).
L'Italia ha un’elevata percentuale di popolazione anziana e presenta un’aspettativa di vita fra le più alte nel mondo; pertanto, l’assistenza domiciliare è un servizio irrinunciabile che ad oggi non riesce a raggiungere tutti coloro che ne hanno bisogno.
Secondo le stime del SIAD (Sistema informativosulle cure domiciliari), infatti, in Italia sono assistiti in Adi (Assistenza Domiciliare Integrata) solo 50 over 65 su mille, mentre la media nei Paesi dell’Ocse è di 70 anziani ogni mille; la media ottimale sarebbe di 100 anziani ogni mille. Dove non arriva l’assistenza per non autosufficienti e disabili – prosegue Lorenzo Gasparrini - intervengono le famiglie, che integrano il servizio o se ne fanno completamente carico assumendo badanti per assistere malati, disabili e anziani”.

martedì 1 novembre 2016

Auguriamo a tutti i lettori del blog una buona festa di Ognissanti.



Ricordiamo a tutti i datori di lavoro domestico che il giorno di Ognissanti è riconosciuto dalla legislazione vigente come festività. In questa giornata quindi la vostra colf o badante osserverà il completo riposo, fermo restando l'obbligo di corrispondere la normale retribuzione.
In caso di prestazione lavorativa è dovuto, oltre alla normale retribuzione giornaliera, il pagamento delle ore lavorate con la retribuzione globale di fatto maggiorata del 60%.